I Servizi del Centro

Scarica la presentazione (pdf):

elenco_puntato Il Centro e i Servizi per Aziende e Singoli

Contatti

Centro di competenza per l'Innovazione Sistematica

c/o Fondazione Politecnico di Milano
Piazza Leonardo da Vinci, 32
20133 Milano - Italy

Tel. +39 02 2399 9107

info(at)innovazionesistematica.it
Gli esperti del Centro PDF Stampa E-mail


Niccolò Becattini
NBecattiniConsegue la laurea specialistica in Ingegneria meccanica presso l'Università degli Studi di Firenze ed, in seguito, il titolo di dottore di ricerca in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Milano. Con la tesi di dottorato "Requirements Identification and Characterization in Innovation Processes" riceve anche il premio internazionale "2014 Best PhD Thesis/Dissertation Award" dalla divisione Computers and Innovation in Engineering dell'ASME - American Society of Mechanical Engineers. Dal 2009 collabora a progetti di ricerca con il gruppo KAEMaRT del Politecnico di Milano (Dip. di Meccanica) e dal 2010 contribuisce all'erogazione dell'offerta didattica del Politecnico per corsi di laurea e laurea magistrale ("Metodi di Rappresentazione Tecnica" per Ing. Meccanica, Energetica ed Aerospaziale; "Product Lifecycle Management" per Ing. Gestionale; "Metodi di Modellazione e Simulazione di Processi di Sviluppo Prodotto" e "Metodi e Strumenti per l'Innovazione Sistematica" per Ing. Meccanica). Nel 2015 assume il ruolo di ricercatore a tempo determinato presso il Dip. di Meccanica del Politecnico di Milano, nell'ambito del settore scientifico disciplinare "Disegno e Metodi per l'Ingegneria". I suoi principali interessi di ricerca si concentrano sulla definizione di metodi e strumenti per la progettazione, con particolare riferimento alla stimolazione della creatività ed ai fenomeni cognitivi ad essa collegati, alla soluzione dei problemi (inventivi) in ambito progettuale ed alla previsione/anticipazione di scenari tecnologici per supportare scelte strategiche in abito industriale. E' autore di più di 40 pubblicazioni fra riviste, conferenze internazionali e contributi in monografie.

 

YBorgianni-2 Yuri Borgianni
Laureato in Ingegneria Meccanica nel 2005 presso l'Università di Firenze, dove poi ha ottenuto il Dottorato in Ingegneria Industriale nel 2014. È attualmente Ricercatore a Tempo Determinato presso la Libera Università di Bolzano, Facoltà di Scienze e Tecnologie, dove tiene i corsi “Disegno e Metodi dell’Ingegneria Industriale” e “Creatività nella Progettazione Ingegneristica e Problem Solving Inventivo”. Si occupa di innovazione del valore, ideazione nella progettazione ingegneristica, sviluppo creativo di nuovi prodotti, reingegnerizzazione dei processi industriali, utilizzo non standard delle tecniche di problem solving, Computer-Aided Innovation, proprietà intellettuale. E' autore di oltre 40 pubblicazioni fra riviste e conferenze internazionali, nonché del libro “Re-engineering of Products and Processes - How to achieve global success in the changing marketplace”, pubblicato da Springer nel 2012.


Gaetano CasciniGCascini
Gaetano Cascini ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Progettazione di Macchine ed è Professore ordinario presso il Politecnico di Milano, Dipartimento di Meccanica. I suoi interessi di ricerca riguardano metodi e strumenti per la  progettazione, con un’attenzione particolare alle fasi di generazione di idee per l’innovazione di prodotto e di processo. È Associate Editor dellarivista scientifica Journal of Integrated Design & Process Science, e membro dell’Editorial Board delle riviste: Research in Engineering Design e International Journal of Design Creativity and Innovation. Inoltre è membro dell’Advisory Board della Design Society di cui co-presiede il gruppo di lavoro su Design Creativity. Ha coordinato diversi progetti di ricerca fra cui il progetto europeo Marie Curie-IAPP FORMAT (FORecast and Roadmapping for MAnufacturing Technologies). Attualmente è il coordinator dei progetti europei SPARK: Spatial Augmented Reality as a Key for co-creativity (Horizon 2020 – ICT) e OIPEC: Open innovation Platform for university-Enterprise Collaboration: new product, business and human capital development (Erasmus+ – Capacity Building in Higher Education). È autore di oltre 140 pubblicazioni su riviste internazionali ed atti di conferenze internazionali e 13 brevetti (assegnatari Università di Firenze, Whirlpool Europe, Bracco Imaging, Logli, Scam, Meccaniche Fiorentine, Otlav, Politecnico di Milano, SAES Getters, Elettrotecnica Rold).


StefanoSFilippi Filippi

Professore Associato in Disegno e Metodi dell'Ingegneria Industriale presso l'Università degli Studi di Udine. Dagli studi per conseguire il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Industriale e dell'Informazione presso il Politecnico di Milano si è sempre occupato di innovazione di prodotto, interazione uomo-macchina, sistemi basati sulla conoscenza, il tutto applicato in settori eterogenei, quali l'ingegneria industriale, il medicale e la conservazione dei beni culturali. E' stato co-fondatore di Apeiron, l'Associazione italiana TRIZ. E' autore di oltre 90 pubblicazioni scientifiche per riviste e conferenze nazionali ed internazionali.


foto_frillici1

Francesco Saverio Frillici
Laureato in Fisica presso l'Università di Perugia nel luglio del 2004, ha conseguito il Master ProMeA (Progettazione Meccanica Avanzata) presso l'Università di Firenze. Attualmente è titolare di borsa di studio presso il Dipartimento di Meccanica e tecnologie industriali dell'Università di Firenze e si occupa dell'integrazione di tecniche di problem solving e sistemi CAE.

 

foto_regazzoniDaniele Regazzoni
Laureato in Ingegneria Meccanica nel 2002 all'università di Bergamo, attualmente ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale della stessa università. Si occupa di metodologie per lo Sviluppo prodotto (da strumenti CAD a soluzioni PDM/PLM), di Innovazione sistematica e Proprietà intellettuale. Ha partecipato come ricercatore a progetti di interesse nazionale e ad azioni specifiche per l'innovazione nelle Pmi. Ha tenuto e tiene corsi di base sulla metodologia TRIZ.

 

Caterina Rizzifoto_rizzi
Professore Ordinario di Prototipazione virtuale presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Bergamo e delegato del rettore per la ricerca nella stessa università. Autore di più di 140 pubblicazioni relative alle seguenti tematiche: metodologie e strumenti ICT per il ciclo di vita del prodotto, Innovazione sistematica, Business Process Re-engineering, Gestione dei dati di prodotto in vari contesti industriali. Ha partecipato in qualità di ricercatore e coordinatore a diversi progetti europei e nazionali. Ha ricoperto il ruolo di presidente della Associazione italiana per l'Innovazione sistematica Apeiron.

 

foto_russoDavide Russo
Ricercatore, ha partecipato al "Progetto e costruzione di macchine" presso l'Università degli Studi di Firenze dove insegna "Gestione dell'innovazione" nel corso di laurea in  Ingegneria dei Trasporti.
Dal 2003 ha focalizzato la sua attività di ricerca nel campo dei metodi per l'innovazione e della gestione della proprietà intellettuale, concretizzata in circa dieci pubblicazioni e tre domande di brevetto. Attualmente è ricercatore presso il dipartimento di ingegneria industriale dell'Università di Bergamo.

 

Filippo Silipignifoto_silipiogni1
Laureato in Ingegneria Meccanica presso l'Università degli Studi di Firenze, ha conseguito il dottorato di ricerca in "Design e Metodi di Sviluppo Prodotto" presso il Politecnico di Milano a Febbraio 2011. Da Ottobre 2011 opera in Fondazione Politecnico di Milano, nell’area Promozione ed Erogazione della Formazione.
Si occupa di favorire lo sviluppo industriale tramite la collaborazione tra le imprese e l’ambiente accademico e in particolare promuove un approccio sistematico e ragionato all'innovazione tecnologica, basato su metodi e strumenti a supporto delle attività di sviluppo prodotto (TRIZ e tecniche derivate, analisi brevettuali e strumenti per l’analisi strutturata di documenti brevettuali) e supporta l’avvio di tali collaborazioni anche tramite la ricerca, individuazione ed attivazione di misure ed opportunità di finanziamento pubblico.
Attualmente è il referente operativo del Centro di Competenza per l’Innovazione Sistematica, è tra gli Esperti del Centro di competenza e svolge i ruoli di docente di corsi aziendali e di tutor per attività di sperimentazione a partire dal 2006.
E'
stato socio di Apeiron, l’Associazione Italiana per l’Innovazione Ragionata, partecipando regolarmente ai corsi di approfondimento riservati ai soci. Dal Gennaio 2008 a Gennaio 2012 ha ricoperto il ruolo di Segretario dell’Associazione.
Per l'Associazione Europea di TRIZ, ETRIA ha fatto parte del gruppo dei revisori ufficiali per la commissione Industrial & Practitioners degli articoli inviati alle TRIZ Future Conference per gli anni 2006, 2008 e 2009.

Dal 2013 (A.A 2012-2013) è esercitatore del corso “Metodi e Strumenti per l’Innovazione Sistematica” Ing. Industriale, Prof. G.Cascini, Politecnico di Milano.